Trading binario: i migliori strumenti di analisi

denaro trading

denaro tradingOgni qualvolta parliamo di forex dobbiamo ricordare che sono molti gli strumenti di analisi che possiamo utilizzare per agevolare le procedure di investimento ma soprattutto per ambire a renderle quanto più vicine al successo. E ogni trader, dal canto suo, può scegliere in totale autonomia di quali strumenti far uso e quali invece evitare di utilizzare perchè magari ritiene poco efficaci o poco affini al suo modo di operare (in questo sito un approfondimento più accurato della questione: http://www.tradingbinario.me).

Notizie macroeconomiche, un ottimo strumento di analisi

Ciò che un trader non può però pensare di evitare sono fattori di analisi molto importanti: un investitore che vuol dirsi tale deve saper monitorare l’andamento dell’economia, la condizione politica di questo o quel Paese, gli eventi ambientali che stanno prendendo forma e così via. Insomma, questi parametri sono di grande utilità per inquadrare lo stato di salute di una determinata economia ed è per tale ragione che occorre utilizzarli e interpretarli per trasformarli in una opportunità di investimento.

Ma come si fa a tramutare in una mossa di trading un dato di fatto o una notizia economica? Prendiamo come riferimento il tasso di disoccupazione del Paese X: se nel trimestre in corso si sono registrati cali del tasso di disoccupazione potrebbero esserci le condizioni per dar vita ad un rialzo dei mercati, dei tassi, delle borse e così via; ma se il mercato crede che quel dato positivo sia solo temporaneo e destinato a ripiombare in negativo non possiamo aspettarci movimenti positivi da parte dei mercati: ciò che smuove i valori dell’alta finanza non è la notizia in sé e per sé, ma le aspettative che il mercato ripone su quel particolare fatto.

In genere, comunque, i movimenti del mercato iniziano a vedersi nella mezz’ora successiva alla pubblicazione dei dati o delle notizie. Per monitorare questo genere di avvenimenti di solito sono proprio i broker a fornire ai loro utenti una sezione nell’ambito della quale figurano notizie, orari, aspettative e informazioni varie: in questo modo c’è la possibilità di monitorare ciò che sta accandendo in tutto il mondo in maniera di gran lunga ottimizzata e molto più pratica rispetto al semplice foglio di giornale.

L’importanza dei tassi di interesse

Ma se c’è un indicatore davvero importante per il forex trading quello è dato dai tassi di interesse. Solitamente le banche centrali fanno sapere ai mercati l’ammontare dei tassi con cadenza mensile e il forex, dal canto suo, se ne sta sempre ben attento nel cercare di capire le tendenze che potrebbero scaturirne: i tassi di interessi sono uno strumento fondamentale per controllare l’offerta monetaria ma anche per influenzare il costo dei prestiti, l’ammontare dei risparmi e l’emissione di credito da parte degli istituti finanziari. Ecco perchè ogni qualvolta si parla di tasso di interesse si fa riferimento a un concetto molto ma molto importante e che ogni buon investitore dovrebbe tenere sotto controllo.

Facciamo un esempio. Se la Banca Centrale Europea decide di aumentare i tassi di interesse l’effetto è praticamente il seguente: il costo necessario per contrarre un prestito aumenta in forza dell’aumento degli interessi, il risparmio finisce per incrementarsi poiché c’è meno propensione al consumo, e l’effetto combinato di queste due cose non fa che ridurre la domanda interna. Scelta opposta da parte di una banca centrale dà chiaramente vita ad uno scenario altrettanto opposto: una riduzione dei tassi di interesse equivale ad un incremento della massa monetaria in circolo e ad una maggiore spesa da parte degli operatori economici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *