Indici industrie europee: dati PPI tra maggio e settembre e risultati PMI

Industrie europee indici

Industrie europee indiciL’ufficio statistiche dell’Unione Europea ha rilasciato i dati per l’industria della zona euro indicando l’andamento dei prezzi alla produzione PPI per i periodi Maggio – Ottobre. Per il settore dell’industria costruzioni troviamo valori al netto in calo con punteggi che vanno dallo -0,3 al -0,5. I beni energetici anche registrano un calo prezzi PPI, per i prodotti intermedi troviamo un ribasso che va dal -0,3% alo -,02%, andamento variabile e dinamico hanno gli indici dei costi energia che si attestano per i mesi analizzati dallo -0,9% al -1,4%.

L’Italia sta incidendo positivamente sull’andamento degli indici industrie europee, nonostante le difficoltà e le analisi negative legate alla situazione lavorativa ed economica politica. Insieme ai dati dell’ufficio statistiche, sono arrivati anche i risultati del PMI (Purchasing Managers Index) che ha rilevato una ripresa seppur modesta dell’attività manifatturiera, con una leggera crescita dell’indice delle esportazioni e del mercato interno. Francia e Spagna sono i paesi europei che maggiormente vedono una contrazione dell’attività manifatturiera, invece dati positivi per Germania, Paesi Bassi e Austria. Anche l’Irlanda continua a crescere con un rafforzamento delle esportazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *