Dati Pmi di Markit Economics: tendenza positiva UE, ultima Francia

Dati Pmi di Markit Economics

Dati Pmi di Markit EconomicsI segnali di ripresa economica che sta investendo le diverse aree dell’economia globale si registrano sulla crescita dell’attività manifatturiera e degli scambi internazionali. Per l’Europa dati positivi e in rialzo nella zona Euro grazie allo slancio di Germania e Italia che dal 2011 segnavano una tendenza in negativo adesso in rialzo.

Markit Economics è una società di analisi trend indipendente e ha elaborato le statistiche dell’indice Pmi che da novembre si è attestato a 52,7 punti, un dato che si conferma superiore alle stime preliminari di partenza dalla soglia dei 50 punti di separazione tra l’espansione e la contrazione.

Dal 2011 si registra un andamento in crecita degli ordini cresciuti con un tasso più rapido negli ultimi mesi, i due anni di analisi si sono caratterizzati per i tagli della forza lavoro e si prospetta il termine di questo ciclo. Secondo la società di analisi, Markit Economics, il paese con il risultati peggiori per l’attività fatturiera è la Francia che rispetto alle altre aree comunitarie ha riportato dati mood più bassi negli ultimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *