DOLLARO-CANADESEAnche oggi dopo le news rilasciate dal dipartimento per il lavoro sui sussidi di disoccupazione, il dollaro americano continua la sua discesa toccando 1,0905, per poi fermarsi a quota 1,0913 portando a casa un calo dello 0,19%

come dicevamo in precedenza le notizie rilasciate non sono state delle migliori per il biglietto verde, dove è emerso che le richieste di disoccupazione continua sono aumentate a livelli esagerati dal mese di Luglio 2013, i dati parlano di un superamento di 3 milioni di richieste, a differenza dei 2,85 risultanti nella settimana conclusa il 4 gennaio.

L’altra news che ha scatenato il calo del dollaro statunitense è stato l’aumento del tasso annuo dell’indice dei prezzi che ha toccato l’ 1,5% salendo lo 0,3%.

gli investitori continuano ad essere cauti e ad esaminare per bene i dati sull’occupazione USA specie dopo i dati sull’occupazione non agricola rilasciati il mese scorso, dove si parlava di 74.000 posti sui 196.000 richiesti.

La Bank of Canada invece non si è ancora pronunciata sul possibile prolungamento dei tempi sui tassi di interesse, anche se le notizie sull’occupazione rilasciate la settimana appena trascorsa, rafforzerebbero questa idea.

Pubblicato da lastguns

Gianni alias Lastguns: Lavora nel campo dell'edilizia, dopo il diploma ha fatto diverse esperienze sul alcune rubriche locali ed online. Affamato di esperienze e di scoprire il mondo sotto diversi punti di vista ed esperto di forex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi