Chiusura negativa di FTSE MIB: l’analisi delle componenti

Chiusura negativa di FTSE MIB: l’analisi delle componenti

Chiusura negativa di FTSE MIB: l’analisi delle componenti

E’ critica la giornata finanziaria della Borsa di Milano, l’indice FTSE MIB ha chiuso con un indice in discesa dello 0,19%, un valore euro negativo di 37,37 e un prezzo di scambio attestato a 19,958,38 punti di mercato. E’ il quarto giorno di chiusura del mese, frazionato con regolarità nel periodo di trenta giorni, l’ultima chiusura negativa con un indice che sfiorava il 90% si è registrato il 16 gennaio, le altre cadute mensili invece registravano una percentuale negativa inferiore al 20%. Analizzando i vari indici che compongono il valore Ftse Mib si nota una tendenza di cross positivo, le società che nei giorni scorsi hanno registrato le migliori posizioni oggi presentano valori in decadenza. Resiste Finmeccanica con un +0,31% di chiusura e un prezzo obiettivo di 0,020 euro valore. Fiat delude le aspettative con una discesa dello 0,40%. Mediaset registra il dato peggiore sotto il punteggio del 3,94%, le principali banche quotate presentano andamenti cross in crescita ma variazione percentuali in calo. Male anche Luxottica che ieri invece era in lista tra le prime società con quota finanziaria positiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *