alitaliaSecondo quanto afferma il segretario della Uil, Luigi Angeletti, entro stasera è possibile che la lunga trattativa tra Alitalia ed Etihad possa giungere a conclusione. Su quanto positivo possa essere tale termine vi sono invero numerosi dubbi: tant’è che Cgil prima e Cisl poi hanno criticato duramente il piano industriale e le proposte sugli esuberi, rivisti in diminuzione.

A poco è servito il nuovo intervento risolutore dell’esecutivo, che dal canto suo ha prodotto una nuova proposta che non sembra trovare comunque grande accogliemnto, visto e considerato che l’azienda chiederebbe una firma preliminare di accettazione della mobilità, nel momento stesso in cui i lavoratori vanno in cassa integrazione.

Per quanto infine concerne il contratto di ricollocamento previsto dalla legge di Stabilità con stanziamento di 15 milioni di euro, l’intesa prevederebbe a chi è in mobilità di “fare un accordo con le agenzie del lavoro in questo caso del Lazio, con il supporto di una unità di missione con i ministeri interessati (Lavoro e Infrastrutture), la Regione in collaborazione con Enac”.

Pubblicato da Roberto Rossi

Roberto Rossi: Consulente finanziario ed esperto di forex, lavora nel settore dal 2005, prestando servizi di assistenza personalizzata ed erogando focus previsionali sui cambi valutari, commodities e altre forme di investimento. Scrive per alcuni noti network nazionali economico – finanziari, e si dedica alla cura di progetti editoriali del comparto patrimoniale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi