Samsung e il super bonus lavoratori: approfondimento

Samsung ha distribuito un bonus di un miliardo di dollari per i suoi dipendenti per celebrare vent’anni di presidenza Leen Kun Hee che hanno portato il colosso asiatico a diventare una potenza tecnologica mondiale, concorrente ad Apple, in espansione in Asia grazie agli accordi commerciali con le aziende hi tech cinesi. Scelta forse non positiva, secondo i dirigenti interni, quella del presidente Lee Kun – Hee perché “ha colpito l’utile operativo del periodo ottobre e dicembre, causando una perdita del 6% sull’anno e del 18% sul terzo trimestre”. Kim Kyung-Yoon, responsabile della gestione titoli azionari a Kyobo AXA Investment Managers esprime “questo bonus potrebbe aumentare la pressione da parte di alcuni azionisti per l’aumento dei rendimenti” e la speranza è di un aumento di acquirenti azionisti e investitori per rimediare alla perdita di bilancio e soprattutto al momento di crisi delle vendite continentali che ha portato ad una perdita in borsa di ben 9 miliardi di dollari. Altre voci interne, ritengono che saranno possibili dei bonus specifici proprio per gli investitori, il maggior bonus di quest’anno è stata un’occasione particolare ma gli incentivi lavorativi di fine anno per obiettivi raggiunti rappresenta una prassi dell’azienda Samsung e sottolineano come la perdita di questo periodo sia dovuta soprattutto al mercato concorrenziale con l’ingresso sempre più forte di Apple nell’area asiatica e della vendita di prodotti device sempre più a basso costo. Ad incidere sui profitti sono anche i costi per le campagne di marketing.  Samsung LTD comunque pubblicherà durante l’ultima decina di Gennaio i dati finanziari relativi all’ultimo trimestre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *