Previsioni 2019 sui metalli preziosi

borsa

I metalli preziosi? Sono un comparto su cui gli analisti sembrano proporre un outlook moderatamente positivo, visto il consolidamento in atto sullo stesso settore.

Di fatti, è evidente come il consolidamento dei metalli preziosi sia ancora legato alla forte avversione al rischio che ha avuto inizio qualche settimana fa e della quale ancora non ci sono cenni di inversione.

Le prospettive del dollaro statunitense e le scelte della Federal Reserve, che a loro volta si rifletteranno sui Treasury, saranno certamente elementi in grado di influenzare ancora il comparto. Il recupero delle quotazioni dei metalli preziosi più noti e maggiormente oggetto di trading rispetto ai minimi livelli che erano stati registrati nei mesi estivi è stato condotto solo marginalmente dal modesto rialzo dell’inflazione nelle principali aree economiche, dovuto al rincaro del petrolio.

Tuttavia, questo elemento di sorta potrebbe cessare, o essere contenuto, nel corso delle prossime settimane in virtù dello storno del petrolio, soprattutto se l’OPEC e la Russia non porteranno effettivamente avanti una credibile flessione dei livelli di produzione. Rimane comunque il tema dell’incremento delle tensioni sui mercati finanziari in un contesto di rischio per le Banche Centrali che stanno, forse con troppo anticipo, inasprendo le proprie politiche monetarie, togliendo così liquidità alle piazze finanziarie, e favorendo così, in successiva istanza, l’aumento dell’avversione al rischio. Uno scenario che, se realizzato, teoricamente potrebbe fungere da buon supporto per i metalli preziosi.

Alla luce di ciò, le previsioni dei principali osservatorio, proprio in virtù del supporto ottenuto dal consolidamento in atto, rimangono moderatamente positive sui metalli preziosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi