MPS, via libera dalla Consob

investimento

investimentoMonte dei Paschi di Siena ha comunicato che la Consob ha approvato il prospetto informativo che è relativo alla conversione dei bond subordinati di MPS in azioni. Il periodo di adesione è compreso – salvo proroghe – fino al prossimo 2 dicembre. Prende intanto contemporaneamente il via il raggruppamento di azioni in ragione di 1 nuovo titolo ogni 100 esistenti. Diversi quotidiani nel weekend hanno riportato che l’Amministratore Delegato Marco Morelli nei prossimi giorni tornerà a Londra e New York per incontrare fondi istituzionali nel tentativo di convincerli ad investire nella banca.

A proposito di MPS, secondo alcune fonti di stampa (il quotidiano economico finanziario Il Sole 24 Ore) il comitato degli investimenti della compagnia assicurativa Generali dovrebbe riunirsi a breve per discutere dell’eventuale conversione dei bond MPS, che ammontano a 400 milioni. Generali potrebbe arrivare all’8 per cento del capitale della banca.

Notizie anche per Eni, che vende una concessione in Egitto. La società energetica italiana ha infatti affermato a mezzo stampa di aver venduto a BP il 10 per cento della concessione Shorouk nell’offshore Egitto, nella quale si trova il giacimento super-giant di Zohr, per 375 milioni di dollari, oltre al rimborso pro-quota degli investimenti già
effettuati, per un importo di 150 milioni di dollari.

Infine, notizie di Borsa per Luxottica, che ha deciso di rafforzarsi nella catena distributiva italiana. La società leader nell’occhialeria ha infatti affermato di aver esercitato l’opzione per l’acquisto del 63,2 per cento di Salmoiraghi & Viganò non ancora controllato. Il closing è atteso nel primo trimestre del 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *