Mercato Forex: rally di fine anno?

opzioni binarie

mercato  forexAssisteremo ad una forte impennata dei prezzi verso la fine dell’anno, in particolare nel mercato Forex? Naturalmente questa condizione potrà più probabilmente verificarsi se interverranno catalizzatori significativi nelle prossime settimane. Ecco cosa tenere sotto controllo:

1- L’impegno della Fed per lo stimolo
Il presidente della Fed ha già sottolineato l’impegno della banca centrale per aumentare l’inflazione e l’occupazione mantenendo programmi di allentamento. Mentre molti analisti sono rimasti delusi nello scoprire che la banca centrale americana non avvierà un tapering a breve, la promessa di un continuo sostegno economico è stata sufficiente per stimolare la fiducia in una ripresa economica. In altre parole, un prolungato periodo di politica monetaria “accomodante”, potrebbe incidere positivamente sulla spesa e sul prestito, favorendo l’attività di business e la crescita economica complessiva.
2- Recupero in Cina
Un altro fattore che potrebbe mantenere alta la propensione al rischio nell’ultimo scorcio dell’anno è il rimbalzo dell’attività manifatturiera cinese. All’inizio di questa settimana sono stati pubblicati un paio di dati più forti del previsto: un PMI stabile al 51,4 ​​un indice HSBC in crescita al 50,8. A parte questo, l’impegno della Cina nel tentativo di attuare riforme economiche aggressive, potrebbe bastare a convincerci che la seconda economia più grande del mondo sia ormai sulla buona strada per conseguire, nuovamente, una crescita.
3- Fondamentali nel Regno Unito
Non dimentichiamo i miglioramenti visti in Europa! Mentre la zona euro sembra intenzionata a rimanere un grosso problema, il Regno Unito si sta dimostrando in buona salute, come evidenziato dalla revisione al rialzo nella lettura del PIL Q3 2013 – passato da una stima iniziale dello 0,8 % ad un 1,5% – e dal dato del PMI manifatturiero di novembre, in salita a 58,4 da 56,5. E poiché la BOE già chiarito che non c’è alcuna fretta di alzare i tassi, c’è una buona probabilità che l’economia britannica possa mantenere un buon rendimento nei prossimi mesi.
4- Indici azionari
Ultimo ma non meno importante, il segnale precoce degli indici azionari. I mercati azionari hanno registrato guadagni notevoli negli ultimi mesi e sembrano pronti a spingersi oltre. Alcuni sospettano che un ritardo nell’avvio tapering della Fed potrebbe essere sufficiente per spingere i titoli azionari statunitensi al rialzo verso la fine dell’anno e forse anche fino alle prime settimane del mese di gennaio 2014. Cosa ne pensate? Come si muoverà il mercato Forex nei prossimi giorni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *