Le migliori piattaforme italiane per il trading online

mercati finanziari

mercati finanziariCome valutare le piattaforme per il trading online?

Cosa sono e a cosa servono le piattaforme di trading online? Le piattaforme permettono di operare sui mercati e devono avere dei requisiti precisi per essere veramente funzionali.

La piattaforma di trading online è molto importante per un trader, per questo bisogna affidarsi ad una piattaforma da usare che sia comprensibile, intuibile, semplice da utilizzare, ma completa di tutto ciò di cui abbiamo bisogno.

Come scegliere la piattaforma giusta?

Una piattaforma di trading va scelta in base alle proprie personali necessità. Non tutte vanno bene per tutti, anche se potenti, dalle ottime prestazioni, ognuno deve sceglierla in base alle proprie esigenze. Cosa valutare nella scelta di una piattaforma? Tutto ciò che afferisce al nostro stile di fare trading, al modo in cui operiamo sui mercati, quali tipo di strategie usiamo, ed in ultimo anche tenendo conto delle nostre conoscenze e capacità informatiche.

Nella scelta della piattaforma si rivela importante anche il fattore economico. Per coloro che non hanno immediate disponibilità economiche, potrebbe essere consigliabile, per iniziare, scegliere una piattaforma gratuita.

Quali fattori considerare nella scelta di una piattaforma di trading online?
La facilità d’uso: una piattaforma di trading deve essere facile da usare nel momento in cui si interagisce con i grafici nel tracciare supporti, livelli di Fibonacci, resistenze e via dicendo. Anche la grafica deve essere attraente e piacevole da guardare, allo stesso tempo non piena perché non deve distrarre. E l’interfaccia deve garantire usabilità ed immediatezza. Utilizzare una piattaforma in modo totale significa anche poter scrivere senza difficoltà sui grafici, modificare e cancellare con rapidità.
Il costo: vi sono piattaforme a pagamento e piattaforme gratuite.
Alcune piattaforme presentano delle caratteristiche di livello avanzato, ovvero la possibilità di impostare il trading automatico, la possibilità di utilizzare degli allarmi che diano avviso che sta succedendo qualcosa che ci interessa, una particolare condizione, la funzionalità di ‘backtest’ per testare strategie precedenti, compiute nel passato, la possibilità di fare simulazioni di trading con soldi virtuali, di creare indicatori personalizzati. Tutte queste sono funzioni avanzate che una buona piattaforma di trading dovrebbe garantire, non complicando di troppo la vita dei trader con un uso semplice di queste funzioni.
Database capiente: le funzioni avanzate sono efficienti se la piattaforma ha in database uno storico ampio e non soltanto le operazioni recenti degli ultimi giorni o settimane. Per effettuare test in modo affidabile di strategie ed indicatori abbiamo bisogno di periodi molto lunghi, di mesi e anni per analizzare come hanno lavorato indicatori e strategie in passato. La possibilità di interagire con il passato delle operazioni di mercato dipende dal broker e anche dal volume di memoria della stessa piattaforma.
Con lo sviluppo e la sempre maggiore diffusione di smartphone e tablet è sicuramente comodo poter utilizzare la piattaforma accedendo anche da dispositivo mobile. Questo dà una grandissima opportunità di poter fare operazioni ogni qualvolta si voglia ed in ogni luogo, senza limiti di spazio e di tempo.
Una piattaforma deve garantire il supporto in italiano. Più elevata è la qualità del supporto che sia attraverso sito web, community, chat o telefono, più risorse avremo di lavorare al meglio.

La scelta della piattaforma non va presa alla leggera perché se non garantisce sicurezza, affidabilità, se dà problemi nelle prestazioni tecniche perché inappropriata all’uso che se ne deve fare, ne risente tutto il nostro investimento.
La piattaforma è legata al broker, se siamo attenti a scegliere un broker di qualità, come quelli autorizzati e regolamenti da CONSOB, che rispettano la direttiva MIFID (che ha l’obiettivo di proteggere il trader), allora possiamo stare tranquilli e scegliere soltanto ciò che più si addice a noi.

Per approfondire l’argomento sulle piattaforme e sul loro impiego, per conoscere quelle disponibili e le più qualificate, consiglio la lettura di una risorsa web, TradingOnline.me

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *