Nuovo lavoro, come partire con il piede giusto

Iniziare un nuovo lavoro è probabilmente una delle più grandi prove che si sperimentano da adulti. E anche se può essere eccitante… ma ricorda che è come se fosse il primo giorno di scuola: un mix di stress e tensioni che ti porteranno a dover ricordare un sacco di cose nuove.

Peraltro, molto dipenderà anche non solamente da te, bensì dal luogo in cui andrai ad operare, da come verrai accolto e così via.

Per esempio, ti sarà utile fare un tour dell’azienda il primo giorno, trovando i luoghi non “operativi”, come ad esempio i servizi igienici e la caffetteria. Cerca anche di orientarti con i luoghi meno conosciuti come il corriere, l’ufficio sicurezza e, naturalmente, gli altri luoghi che potrebbero esserti utili. Parla chiaramente con i tuoi colleghi per creare una breve lista di luoghi da visitare in azienda e includili come parte delle tue presentazioni iniziali.

Ricordati poi dell’importanza delle nuove presentazioni. Considerato che è piuttosto difficile ricordare tutti quei nuovi nomi, ruoli e volti, prova a rendere le presentazioni un po’ più strategiche. Anno a livello personale una lista di contatti chiave da ricordare, e segnati un piccolo background su ogni persona: nome, titolo e ruolo con l’azienda.

Se sei a conoscenza di legami comuni tra le varie persone, cerca di segnarli. Tutte queste informazioni ti saranno sicuramente utili nel momento in cui inizierai a sviluppare una discreta autonomia operativa all’interno del tuo nuovo luogo di lavoro. Tienilo a mente, e non avere paura a chiedere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *