Forex euro, buone notizie dai dati macro di Francia e Germania

Sono piuttosto contrastanti i dati macro economici che arrivano dalle principali economie dell’eurozona. Cominciando dalla Germania, notiamo come la seconda lettura dai Länder abbia già confermato che nel corso del mese di novembre i prezzi al consumo siano aumentati di un decimo di punto percentuale sull’indice nazionale e siano rimasti stabili su quello armonizzato. L’inflazione pertanto è confermata sullo stesso livello di ottobre, a 0,8 per cento sull’indice nazionale e a 0,7 per cento su quello armonizzato.

Sempre dalla Germania arrivano gli ultimi aggiornamenti relativi all’andamento dell’indice congiunturale ZEW, che è salito in dicembre da 58,8 punti a 53,5 punti. Le aspettative rimangono stabili a 53,8 punti.

Dalla Francia arrivano invece gli ultimi dati relativi all’andamento della stima finale i prezzi al consumo, che sono invariati per il secondo mese consecutivo. L’inflazione è confermata a 0,7 per cento sulla misura armonizzata. Ancora in Francia, l’indice INSEE di fiducia presso le imprese manifatturiere è salito oltre le attese a 106 punti a dicembre da 102 punti (rivisto al ribasso di un decimo). Sostenuto da un aumento dell’attività, il morale delle imprese è andato lentamente migliorando nella seconda metà dell’anno e si trova ora stabilmente al di sopra della media di lungo periodo. Nell’ultimo trimestre dell’anno la fiducia nel manifatturiero è salita a 103,8 punti da 102,5 punti.

Per quanto concerne le altre economie, in Spagna la seconda lettura dovrebbe confermare che a novembre i prezzi al consumo sono aumentati di 0,8 per cento mese su mese da 1,1 per cento mese su mese sulla misura nazionale e di 0,2 per cento su base mensile da 0,8 per cento su base mensile su quella armonizzata. L’inflazione dovrebbe altresì aver accelerato di un decimo a 0,8 per cento da 0,7 per cento sull’indice nazionale e aver avanzato allo stesso ritmo di ottobre (0,5 per cento) su quello armonizzato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *