Fincantieri arriva in Borsa e annuncia: niente dividendi

fincantieri

fincantieriFincantieri si appresta a sbarcare su Piazza Affari con le idee piuttosto chiare: “nel medio termine non distribuiremo dividendi” . Afferma il direttore finanziario Fabrizio Palermo durante la recente conferenza stampa per l’avvio del collocamento in Borsa del gruppo. E, a chi domandava (legittimamente) lumi su cosa si intenda per “medio termine”, Palermo non indugia: “almeno tre anni” – ha precisato.

Al di là di ciò, quel che è noto è che l’offerta delle azioni Fincantieri riguarderà 600 milioni di euro di titoli destinati all’incremento del capitale e circa 104 milioni di euro che invece saranno destinati alla vendita dell’azionista Fintecna. Pochi dubbi anche sugli scopi dell’operazione di prima quotazione, da realizzarsi per poter consolidare le proprie basi per la realizzazione di nuovi progetti cantieristici.

Soddisfatto del prossimo step anche Franco Bassanini, presidente di quella Cassa Depositi e Prestiti che di Fincantieri è ancora l’azionista principale. “Fincantieri ha piani di crescita molto importanti” e dunque “non si può escludere in futuro un ulteriore aumento di capitale” e un conseguente “aumento della quota collocata in Borsa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *