Euro sotto pressione sul cambio con il Dollaro

euro_dollar

Dopo le notizie deludenti di ieri sull’indice dello zew tedesco, l’euro ha dimostrato di essere in una situazione di costante pressione in quest’ultimo periodo, se pur rimbalzando ancora sui supporti in area 1,35.

la moneta europea continua con i suoi movimenti sotto la quota 1,3550 facendo pensare che alla prima news positiva per il dollaro statunitense possa affondare il colpo e farla crollare sotto gli 1,35 portando così l’euro ad una lungo trend ribassista fino a quota 1,3450.

L’indice tedesco ieri ha fatto registrare un calo dal mese scorso dai 62 punti ai 61,7, mentre le aspettative erano di un’ aumento fino a 64 punti.

Nel frattempo il dollaro sale contro lo Yen fino a quota 104,44 con un’ incremento pari allo 0,15%, mantenendo il supporto a 103,85 ed una resistenza a 104,73 il massimo registrato nella giornata di ieri, tutto ciò nonostante le news rilasciate questa notte nella sessione asiatica dalla BoJ che ha mantenuto invariata la politica monetaria ed ha dichiarato che l’economia Giapponese è in una fase di ripresa a lungo termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *