Euro a pochi passi dal massimo con il dollaro Americano

eurosalitaQuesta mattina l’euro risente ancora del discorso di ieri del presidente della Banca Centrale Europea Draghi, salendo così vicino al massimo di due mesi e lasciando il dollaro Americano sotto pressione ed in attesa dei report di oggi pomeriggio sui nonfarm payrolls.

La coppia Eur/Usd, al momento della scrittura, viene scambiata a 1,3872 in salita dello 0,08%, dopo che ieri sera alla chiusura del mercato Americano era arrivata quota 1,3859, posizionando un supporto a 1,3744 ed una resistenza a 1,3894.

Il discorso di ieri del presidente Mario Draghi ha fatto schizzare letteralmente la moneta Europea verso l’alto ridando fiducia agli investitori, poiché visti i report che danno la moneta Europea in leggera ripresa, il presidente della BCE ha dichiarato di lasciare invariati i tassi di interesse allo 0,5%, mostrandosi disposto ad eventuali modifiche sulla politica monetaria non appena si raggiungeranno significativi obiettivi.

Nel frattempo l’euro scende leggermente contro la sterlina sul cambio Eur/Gbp posizionandosi a quota 0,8276 con una percentuale di calo a 0,05%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *