eurosalitaQuesta mattina l’euro risente ancora del discorso di ieri del presidente della Banca Centrale Europea Draghi, salendo così vicino al massimo di due mesi e lasciando il dollaro Americano sotto pressione ed in attesa dei report di oggi pomeriggio sui nonfarm payrolls.

La coppia Eur/Usd, al momento della scrittura, viene scambiata a 1,3872 in salita dello 0,08%, dopo che ieri sera alla chiusura del mercato Americano era arrivata quota 1,3859, posizionando un supporto a 1,3744 ed una resistenza a 1,3894.

Il discorso di ieri del presidente Mario Draghi ha fatto schizzare letteralmente la moneta Europea verso l’alto ridando fiducia agli investitori, poiché visti i report che danno la moneta Europea in leggera ripresa, il presidente della BCE ha dichiarato di lasciare invariati i tassi di interesse allo 0,5%, mostrandosi disposto ad eventuali modifiche sulla politica monetaria non appena si raggiungeranno significativi obiettivi.

Nel frattempo l’euro scende leggermente contro la sterlina sul cambio Eur/Gbp posizionandosi a quota 0,8276 con una percentuale di calo a 0,05%.

Pubblicato da lastguns

Gianni alias Lastguns: Lavora nel campo dell'edilizia, dopo il diploma ha fatto diverse esperienze sul alcune rubriche locali ed online. Affamato di esperienze e di scoprire il mondo sotto diversi punti di vista ed esperto di forex.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi