Due massimi per dollaro Australiano e Neozelandese

dollaro australianoEccoci a parlare di due monete derivate dal vecchio verdone americano, ovviamente il dollaro Australiano e quello neozelandese.

Le due valute anche oggi hanno fatto registrare massimi contro la moneta statunitense tant’è che il cambio Aud/Usd è arrivato a quota 0,9073, tornando poi sui 0,9060 con il 0,72%, mentre il cambio Nzd/Usd in salita allo 0,68% si è arrestato a 0,8358.

A causa delle deboli notizie di venerdì si fa sempre più vicina la possibilità che la Federal Reserve possa ridimensionare il programma di stimolo in maniera più riflessiva nonostante abbia già tagliato 10 miliardi di dollari, riadattandolo a 75 miliardi.

Durante il mese di dicembre 2013 il Governatore della Reserve Bank of Australian ha dichiarato che, a supporto dell’economia, sarebbe meglio se il dollaro Australiano si stabilizzasse sui 85 centesimi di dollaro americano.

Intanto il numero dei mutui nel continente Australiano è in continuo aumento facendo registrare il 15,3% annuo, questo spiega anche la news rilasciata oggi dove è stata indicata una domanda sempre più ampia nel campo immobiliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *