Deludono i dati tedeschi, anche sulla Germania ombre di pessimismo

germania

germaniaL’economia tedesca non vive il suo miglior momento di sempre, tanto che sono i dati provenienti dalla Germania i principali elementi in grado di influenzare l’evoluzione della produzione industriale nell’intera eurozona.

Per la prima volta dal 2012, l’indice che misura il clima di fiducia degli investimenti nel Paese è calato sotto la soglia minima psicologica, sancendo che – dopo la produzione e gli ordini all’industria in calo – non sono certamente poche le statistiche che andranno a condizionare il benessere dei dati fondamentali di Berlino.

In maniera più specifica, la fiducia degli investitori sarebbe calato da quota 6,9 di settembre, a quota 3,6. Un calo mensile che è il decimo consecutivo, e che risulta essere peggiore alle attese degli economisti, che invece avevano preventivato un calo ai minimi positivi, o a zero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *