Calcola mutuo online: adesso è facilissimo

calcolo_mutuo

calcolo_mutuoStai valutando se puoi permetterti di acquistare una casa tutta tua? Non sai come fare a capire se puoi permettertelo? Calcola la rata del tuo mutuo online direttamente con Mutuiperlacasa.com, da solo, in pochi semplici passi. Con il simulatore del mutuo, basterà inserire alcuni dati, e le tue preferenze, per avere immediatamente sotto gli occhi le offerte da 40 istituti bancari. Se una volta era necessario armarsi di tempo e pazienza, e fare il giro tra le banche, districandosi tra complessi preventivi e condizioni, oggi si può fare in un attimo, comodamente seduti a casa propria, e potendo confrontare immediatamente condizioni e costi, tra decine di offerte.

Calcolare la rata

Per calcolare la rata del tuo mutuo devi innanzitutto inserire l’importo del mutuo a cui vuoi accedere, ed in seguito, il valore dell’immobile che vuoi acquistare. Questi primi due dati sono collegati: minore sarà la percentuale del valore dell’immobile che pagheremo attraverso il mutuo, migliori saranno le condizioni, in primo luogo in termini di tassi di interesse, che le banche saranno disposte ad accordarci. Devi poi inserire la tua età ed il tuo reddito mensile. Il reddito mensile è molto importante, in quanto l’ammontare della rata risultante dal calcolo, non può superare una certa percentuale, normalmente il 33%, delle tue entrate. La tua età è necessaria, perché il pagamento del mutuo deve terminare prima che tu raggiunga un’età massima stabilita dalla banca, normalmente 75-80 anni. Questo parametro va a restringere la scelta riguardo alla durata del mutuo casa, che normalmente può essere compresa tra i 10 ed i 40 anni.

A migliorare ulteriormente la precisione delle offerte che ti verranno sottoposte, puoi indicare la finalità del mutuo, tra tante possibilità differenti: acquisto prima casa, acquisto seconda casa, liquidità, ristrutturazione, costruzione, consolidamento debiti, etc. Non tutti gli istituti fanno tutte le tipologie di mutuo, che richiedono ciascuno differenti garanzie e procedure, ed in ogni caso, a parità di banca, sono applicate condizioni diverse a seconda della finalità del mutuo.

Tipologie di mutuo

Rimane da scegliere se si preferisce un mutuo a tasso variabile, a tasso fisso, o misto. Il mutuo a tasso variabile ha un tasso di interesse indicizzato a un riferimento, normalmente il tasso interbancario Euribor, e può prevedere forme di protezione come il “cap” ossia il tasso massimo che può essere applicato, o la possibilità di “allungare” il mutuo, tenendo fisso l’ammontare della rata, in corrispondenza di un dato aumento del tasso di interesse. I mutui a tasso fisso hanno normalmente un tasso di partenza più alto, ma danno una maggiore protezione contro l’ipotesi di prolungato e sostanziale aumento dei tassi. Il tasso di interesse incide molto sull’ammontare della rata. Ad esempio, a parità di importo richiesto, col nostro reddito potremmo essere in grado di permetterci solo la rata di un mutuo a tasso variabile. Rimanendo esposti ai rischi legati a un possibile aumento dei tassi.

La semplicità del simulatore di Mutuiperlacasa.com ci permette di fare numerose simulazioni in pochi minuti, per verificare velocemente le nostre effettive possibilità, e le cifre che dobbiamo tenere in conto. Una volta individuata un’ipotesi di mutuo da richiedere, ossia un certo importo, in un certo numero di anni, potremo cliccare su “Verifica Fattibilità”: nella schermata successiva, inserendo alcuni dati supplementari, daremo alla banca prescelta più elementi per verificare se possiamo accedere al mutuo che abbiamo individuato. E volendo possiamo fare la richiesta con più banche. I tempi dei pellegrinaggi da una banca all’altra, per chiedere informazioni, sono dunque solo un ricordo del passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *