10 titoli stranieri che pagano sempre il dividendo

finanza soldi

Il dividendo – specialmente in tempi come quelli attuali – diventa un fondamentale supporto per poter denotare la convenienza di un investimento azionario. E dunque potrebbe essere utile cercare di capire quali siano i titoli che, sempre e comunque, staccano la cedola.

Per cercare di venire incontro a tali esigenze di conoscenza, MF ha compiuto un buon approfondimento selezionando 10 titoli stranieri che negli ultimi 20 anni hanno sempre pagato dividendo. Quali sono?

L’elenco comincia da HCP, gruppo sanitario che ha un dividend yield del 7,4% e da inizio anno ha una performance negativa del 19%. Ha perso invece solo il 2% da inizio anno ad oggi, e stacca sempre un dividendo (rendimento cedola 2016 al 5% di stima), il più noto Chevron, gruppo petrolifero americano. Sempre dagli Stati Uniti stacca sempre cedola AT&T, gigante delle tlc che ha un rendimento ceola del 5,1%.

Ancora, tra i titoli che pagano sempre un dividendo troviamo AbbVie, compagnia farmaceutica con rendimento della cedola del 4%, e Emerson Electric, società specializzata in componenti elettrici con dividend yield del 3,8%.

Politica dei dividendi piuttosto generosa (e rendimento della cedola del 3,9%) per quanto concerne Consolidated Edison. Nucor, gruppo dell’acciaio guidato da John Ferriola, ha invece un dividend yield del 3,6%, più o meno lo stesso livello di Exxon Mobil, gigante petrolifero dalla capitalizzazione monstre (341 miliardi di dollari).

Ultimi due titoli individuati dal quotidiano MF sono Archer Daniels Midland e Procter & Gamble. La prima è una società specializzata in prodotti e materie prime agricole, con rendimento della cedola 2016 del 3,4%, mentre la seconda è una nota multinazionale con rendimento della cedola 2016 del 3,2%. La prima azienda viene oggi scambiata 13 volte l’utile 2016, con quotazioni stabili da inizio anno, mentre la seconda viene scambiata in rialzo del 5,3% rispetto alle quotazioni di inizio esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *